La nostra missione è quella di fornire soluzioni software veloci, efficienti, a costo contenuto che definiscano nuovi standard nell'industria dello sviluppo software.
  • R-Drive Image come potente gestore di partizioni gratuito

A partire dalla versione 7, R-Drive Image offre ai propri clienti un'altra utile funzionalità: un gestore di partizioni. Consente all'utente di creare, ridimensionare, eliminare ed eseguire altre operazioni sulle partizioni (dischi logici in Windows) in modo chiaro e semplice. Inoltre, tali operazioni sul disco possono essere combinate con altre azioni, ad esempio: mentre un intero disco rigido viene copiato su un'altra unità, le sue partizioni possono essere estese e spostate in un'altra posizione, come verrà mostrato di seguito in questo articolo.

Inoltre, la versione semplificata di R-Drive Image ha quasi le stesse caratteristiche della sua controparte Windows. L'unica eccezione è la mancanza dello scheduler integrato, della gestione dei task, degli script e il collegamento di immagini come dischi virtuali, sebbene la copia di singoli file dalle immagini aperte sia una alternativa a questa mancanza. Sono presenti tutte le altre funzionalità utili per computer non Windows come il supporto per vari gestori di volumi Apple e Linux.

C'è un'altra grande caratteristica di questo gestore di partizioni: essendo parte del software R-Drive Image, funziona nella sua versione di prova senza le consuete restrizioni tipicamente imposte alle versioni demo/di prova. Il periodo di prova gratuito per R-Drive Image è di un mese.

Di seguito, vedremo tre esempi del lavoro del gestore delle partizioni in R-Drive Image per mostrare quanto sia facile utilizzarlo per eseguire le attività di partizione più comuni. Innanzitutto, creeremo una partizione su un disco rigido completamente vuoto, che non è stato nemmeno inizializzato in Windows. In secondo luogo, alzando la difficoltà, creeremo un'altra partizione sulla stessa unità, la sposteremo alla fine dell'unità ed estenderemo la prima partizione. Infine, come attività più complessa, copieremo un intero disco rigido con un'installazione di Windows funzionante su un'altra unità più grande in modo che la nuova installazione occupi l'intera nuova unità. Lo faremo in un ambiente virtuale per dimostrare che la versione startup di R-Drive Image può funzionare nelle macchine virtuali.

Attività semplice: creazione di una partizione su un disco rigido vuoto non inizializzato
Configurazione di prova: un disco rigido è collegato a una vera macchina Windows in cui si trova R-Drive Image installato. Il disco rigido è completamente vuoto e non inizializzato.

Per creare una nuova partizione su tale disco rigido, dopo aver avviato R-Drive Image, procedere come segue:

1. Fai clic su Partition Manager nel pannello di selezione delle azioni di R-Drive Image.
Pannello di selezione delle azioni
Clicca sull'immagine per ingrandire

R-Drive Image mostrerà la configurazione del disco rigido e della partizione sul computer.
Configurazione del disco del computer
Clicca sull'immagine per ingrandire

2. Seleziona il disco rigido e fai clic sul pulsante Crea.

3. Specificare i parametri necessari della partizione appena creata.
Parametri della partizione appena creata
Clicca sull'immagine per ingrandire

Puoi leggere ulteriori informazioni su questi parametri nella "R-Drive Image guida in linea".

Viene visualizzata una nuova partizione nella configurazione del disco in R-Drive Image. (Non ancora sul disco rigido - R-Drive Image non altera mai nulla su un disco rigido fino a quando non gli viene specificamente ordinato.)

Nuova partizione nella configurazione del disco
Clicca sull'immagine per ingrandire

4. Fare clic sul pulsante Avanti e verrà visualizzato il pannello dell'elenco delle operazioni totali.
Pannello elenco operazioni totali
Clicca sull'immagine per ingrandire

È possibile effettuare una revisione finale delle operazioni da eseguire e modificare quanto necessario.

5. Fai clic sul pulsante Start e attendi che R-Drive Image completi l'operazione.
Creazione partizione: operazione completata
Clicca sull'immagine per ingrandire

L'attività è terminata e sul disco viene visualizzata una nuova partizione. Dovresti vederlo nel pannello Gestione computer.
La nuova partizione nel pannello Gestione computer
Clicca sull'immagine per ingrandire

Attività complessa composta da diverse operazioni di partizione: creazione di partizioni, spostamento di partizioni, estensione di partizioni
In questa azione creeremo una nuova partizione sullo stesso disco rigido, la sposteremo alla fine di l'unità ed estendere la vecchia partizione, e lo faremo attraverso un'unica azione sul disco.

Fare così:

1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sullo spazio vuoto sull'unità e selezionare Crea partizione nel menu di scelta rapida.
Creazione di una nuova partizione
Clicca sull'immagine per ingrandire

2. Specificare i parametri necessari della partizione appena creata.
Parametri della partizione appena creata
Clicca sull'immagine per ingrandire

Puoi leggere ulteriori informazioni su questi parametri nella "R-Drive Image guida in linea".

Una nuova partizione (Test_Part1) viene visualizzata nella configurazione del disco in R-Drive Image, ma non sul disco rigido.
Nuova partizione nella configurazione del disco
Clicca sull'immagine per ingrandire

3. Fare clic e tenere premuta la nuova partizione (Test_Part1) e spostarla nella posizione più a destra del layout del disco rigido.
Spostare la nuova partizione nella posizione più a destra
Clicca sull'immagine per ingrandire

4. Rilascia la partizione, vedrai che rimarrà nel posto corretto sullo schema che rappresenta l'unità.
Nuova partizione (Test_Part1) a destra del diagramma di guida
Clicca sull'immagine per ingrandire

5. Fare clic e tenere premuto il lato destro di Partition Test_Part0 ed estenderlo nella posizione più a destra finché non è adiacente a Partition Test_Part1.
Estensione della partizione Test_Part0
Clicca sull'immagine per ingrandire

6. Release Partition Test_Part0 e il layout della partizione finale rimarranno nella configurazione dell'unità in R-Drive Image. (Non ancora sul disco rigido!)
Configurazione finale della partizione
Clicca sull'immagine per ingrandire

7. Fare clic sul pulsante Avanti e verrà visualizzato il pannello dell'elenco delle operazioni totali.
Pannello elenco operazioni totali
Clicca sull'immagine per ingrandire

È possibile effettuare la revisione finale delle operazioni da eseguire e modificare quanto necessario.

8. Fai clic sul pulsante Start e attendi che R-Drive Image completi questa serie di operazioni. Al termine, dovresti vedere il nuovo layout della partizione nel pannello Gestione computer.
Nuovo layout delle partizioni
Clicca sull'immagine per ingrandire

Attività più critica: copiare un disco rigido di sistema su un'altra unità con capacità maggiore ed estenderne la partizione di sistema.
In questa attività, copieremo un'installazione Windows funzionante su un altro disco rigido più capiente. Oltre a copiare tutti i dati sulla nuova unità, dovremo spostare una partizione specifica (Ripristino) alla fine dell'unità ed estendere la partizione principale (Sistema) in modo tale che occupi tutto lo spazio libero dell'unità.

Questa attività mostrerà anche come eseguire queste manipolazioni della partizione mentre si eseguono altre azioni sul disco rigido.

Il modo più sicuro per eseguire tali operazioni con le partizioni di sistema è utilizzare la versione di avvio di R-Drive Image. R-Drive Image può creare un disco di avvio completamente funzionante anche nella sua modalità Demo.

Inoltre, lo faremo in un ambiente di macchina virtuale (Oracle's(™) VMBox) per testare il funzionamento della versione di avvio di R-Drive Image in tali condizioni.

"R-Drive Image guida in linea" spiega come creare una versione di avvio di R-Drive Image e come avviare un computer. Puoi anche consultare Oracle (™) VMBox per imparare a lavorare con il suo software.

Per eseguire questa attività:
1. Avvia la versione di avvio e seleziona Copia disco nel pannello Selezione azione.
Pannello di selezione delle azioni
Clicca sull'immagine per ingrandire

R-Drive Image ti mostrerà la configurazione dell'unità del computer virtuale.
Configurazione del disco del computer
Clicca sull'immagine per ingrandire

Come mostra la configurazione del disco, è necessario spostare la partizione di ripristino (D:) alla fine del disco rigido per poter estendere il disco di sistema.

2. Trascina il vecchio disco rigido con il sistema Windows sul nuovo disco.
Messaggio di dialogo Opzioni di copia
Clicca sull'immagine per ingrandire

Verrà visualizzato il messaggio di dialogo Opzioni di copia. Seleziona l'opzione Copia tutte le partizioni nelle posizioni originali e fai clic sul pulsante OK.

Puoi leggere ulteriori informazioni su queste opzioni nella "guida in linea R-Drive Image".

La nuova configurazione della partizione apparirà in R-Drive Image (non ancora sul nuovo disco rigido!).
Nuova configurazione della partizione
Clicca sull'immagine per ingrandire

3. Trascina la partizione di ripristino e spostala nella posizione più a destra dello schema del disco rigido.
Spostamento della partizione di ripristino
Clicca sull'immagine per ingrandire

La nuova configurazione della partizione apparirà in R-Drive Image.
Nuova configurazione della partizione
Clicca sull'immagine per ingrandire

4. Fare clic e trascinare il lato destro della partizione di sistema nella posizione più a destra finché non è adiacente alla partizione di ripristino.
Estendere la partizione di sistema
Clicca sull'immagine per ingrandire

5. Rilascia la partizione di sistema e il layout della partizione finale rimarrà nella configurazione del disco in R-Drive Image. (Non ancora sul disco rigido!)
Configurazione finale della partizione
Clicca sull'immagine per ingrandire

6. Fare clic sul pulsante Avanti e verrà visualizzato il pannello dell'elenco delle operazioni totali.
Pannello elenco operazioni totali
Clicca sull'immagine per ingrandire

È possibile effettuare la revisione finale delle operazioni da eseguire e modificare quanto necessario.

7. Fai clic sul pulsante Start e attendi che R-Drive Image completi questa serie di operazioni.

8. Scollega il vecchio disco rigido e avvia il computer.
Il PC lavorerà per circa 3 minuti, dopodichè vedrai l'avvio di Windows.
Nuovo sistema Windows
Clicca sull'immagine per ingrandire

L'attività è stata completata con successo!

Conclusioni Come mostrato in questo articolo, il gestore delle partizioni in R-Drive Image può eseguire attività su partizioni piuttosto complesse, anche su una macchina virtuale. La sua interfaccia grafica comprensibile lo rende facile anche per gli utenti inesperti ed è gratuito durante il periodo di prova di R-Drive Image.

Commenti sull'acquisizione immagini dischi
65 feedbacks
Rating: 4.6 / 5
R-Drive Image is an awesome product that works flawlessly, every time.
Thanks
tried many backup products all failed and crashed. this backup made it easy and trouble free highly recomend it for simple easy use
Hi, we own r-drive image.
Clonning a hard disk feature works great. but is it possible to schecule the clone option? will be great improvement and ease and fast option to restore a computer.
I`ve just about used them all. I recently ditched Acronis. Most have failed me when I needed them to work. Only R-Drive Image has been consistently dependable.
Leon
I Have been using R-Drive for more than eight years. I had my file server wiped out two times in the past 2 weeks due to ZEPTO virus. (Both came from an email attachment). I do an R-drive full image backup each night. Both images rebuilt the hard drive perfectly. I have rebuilt several times over the years but I was in a real situation here and R-drive saved the day.